PEC: as-fe[at]pec.cultura.gov.it   e-mail: as-fe[at]cultura.gov.it   tel: (+39) 0532-206668

Archivio di Stato di Ferrara

Ricerche per corrispondenza

Presso l’Archivio di Stato di Ferrara vengono effettuate, su richiesta, ricerche per corrispondenza. Il servizio è dedicato agli utenti residenti fuori provincia o all'estero.

Per usufruire del servizio, le richieste devono indicare un oggetto ben definito ed essere corredate da tutte le informazioni necessarie a circoscrivere quanto più possibile l’indagine nei fondi di pertinenza. In mancanza dei dati necessari per svolgere una ricerca puntuale, le risposte saranno limitate alla segnalazione dei fondi e delle serie eventualmente utili per una ricerca diretta da parte dell’interessato.

Il personale dell’Istituto non potrà infatti svolgere indagini di ampio respiro sostituendosi ai ricercatori richiedenti.

Le ricerche per corrispondenza saranno evase nel termine massimo di 30 giorni dalla data di ricezione. 

 

Per quanto riguarda le ricerche anagrafiche e genealogiche l'Istituto non conserva le copie degli atti di Stato civile, andate distrutte durante la Seconda guerra mondiale.

Le ricerche pertanto possono essere fatte solo sulla documentazione militare presente - liste di leva e di estrazione degli iscritti nei comuni della provincia di Ferrara - al fine di reperire informazioni utili per identificare data e luogo di nascita di una determinata persona. L'utente dovrà poi rivolgersi all'ufficio di Stato civile del Comune ove l'atto è stato registrato in originale e quindi ricevere il certificato anagrafico desiderato. Per i nati anteriormente all'anno 1866 il certificato va richiesto all'Archivio storico dell'Arcidiocesi di Ferrara-Comacchio.

Per consentire al personale dell’Archivio di svolgere questo tipo ricerche gli utenti devono fornire informazioni quanto più precise possibili, con un range di 3 anni per l'individuazione della data di nascita (es. 1870-1872).

Per l’evasione delle ricerche anagrafiche e genealogiche saranno necessari 30 giorni per singolo nominativo richiesto. Ad esempio: per una mail giunto il primo di aprile contenente la richiesta di informazioni su tre nominativi, sarà possibile rispondere entro il 30 giugno.

 

Le richieste di ricerche per corrispondenza vanno inviate via mail all'indirizzo di posta elettronica istituzionale (PEO) as-fe[at]cultura.gov.it o di posta elettronica certificata (PEC) as-fe[at]pec.cultura.gov.it

 



Ultimo aggiornamento: 21/03/2024